Godetevi il viaggio. Aprite gli occhi. Ella K vi porta in un mondo affascinante pieno di avventure

2020 . 12 . 22 | scritto da Laurence Arrigo Klove

Aggiungi alla mia selezione

Contenuti originali di Essencional

Persone

Profumo

Ella K è difficile da definire, da contenere, da mettere in una scatola o in uno spazio. È molto più di un semplice marchio di profumi. È un atteggiamento nei confronti della vita. Una vita che si basa sulle avventure, sui viaggi in tutto il mondo, sulla curiosità in eccesso, sulla pura energia. La caccia non consiste nel trovare oro o diamanti e nemmeno nell'illusione di un Eldorado. La caccia è trovare il proprio io interiore. Ella K è passione cruda. Per i profumi. Per la libertà. Un mondo femminile, dedicato a donne forti e determinate. Tuttavia, gli uomini possono essere accettati a condizione che condividano un atteggiamento comune. Impetuosa, impulsiva, Ella K non ha redini, né sella, né legami ... Galoppando a tutta velocità, può decidere di fermarsi, per riposarsi e godersi un momento di pace. Avventuriamoci nella sua felice visione della vita.

Domanda: Sonia Constant, sei una maestra profumiera con una carriera di grande successo in Givaudan, quindi perché hai avuto bisogno di creare il tuo marchio, Ella K?
Sonia mi rivolge un bellissimo sguardo azzurro risoluto e inizia a rispondere senza esitazione.

La creazione del mio marchio ha coinciso con i miei 40 anni. Ho vinto molti premi * lavorando per marchi ricercati in tutto il mondo come Jean-Paul Gaultier, Narciso Rodriguez, Calvin Klein, Thierry Mugler, Jimmy Choo, Nina Ricci, Viktor & Rolf, Boucheron ... Mi piace moltissimo rispondere in modo specifico a ogni richiesta del marchio, assicurandomi che i miei profumi raggiungano il più ampio appeal o soddisfazione richiesta. Eppure, ora che ho 42 anni, mi sono posta la domanda su cosa volevo ottenere di più nella vita. Ho scoperto che avevo bisogno di trovare il tempo per liberarmi. Per accontentare solo me stessa. Per sottopormi a zero test. Solo la mia piena soddisfazione e quella del team Ella K. Voglio esprimere il mio mondo interiore, senza adattamenti, del tutto autentico. Sto correndo il rischio che la mia espressione possa essere rifiutata o non gradita.

* Sonia non ha detto di aver appena vinto un premio Cosmetique Mag per La Belle of Thierry Mugler e anche un premio fondazione di fragranze per Le Beau.

Domanda: la dichiarazione del tuo marchio è "Ella K, un'eroina immaginaria, l'avventura è la sua religione, la libertà è la sua stravaganza". Quelle parole si applicano a te? Sono come uno scudo, proteggono la tua privacy ma non sono così tanto immaginarie?
Può essere. Forse il mio marchio contiene qualcosa di autobiografico. Immagino che sia così per la maggior parte degli artisti, uno scrittore nella propria narrativa mette probabilmente un pezzo di sé. La mia eroina va sicuramente oltre me stessa. Ho studiato teatro e ho suonato molto in passato. Qui, do a Sylvain Dreycourt l'incarico di scrivere una poesia d'amore usando un cast femminile per osare, esplorare, allontanare i confini. Con Ella K, realizzo i miei sogni in totale libertà. In questo caso, non posso essere trattenuta. O messa in una scatola. Sono come un camaleonte. Ogni giorno è diverso, e lo sono anch'io. Alla fine della sua vita, Ella Maillart * ha capito che in tutte le sue avventure e viaggi, stava cercando di scoprire chi fosse veramente. Questo è ciò che mi impegno a fare con Ella K, Ella si riferisce a questa donna straordinaria. È una ricerca spirituale, attraverso il profumo, attraverso l'arte, attraverso la meditazione, attraverso esperienze di viaggio.

* Riassunto di Wikipedia su Ella Maillart (1903-1997): un'avventuriera svizzera, scrittrice di viaggi e fotografa, nonché una sportiva.

Domanda: Il tuo marchio riguarda davvero l'arte - la musica - la fotografia - la poesia - il disegno, disegni su ciascuno di essi. Qual è il più importante per te?
Non riesco proprio a sceglierne uno. Non ho preferiti. Come una madre ama tutti i suoi figli allo stesso modo. Li amo tutti. Uso tutte le arti e tutti i sensi per creare un profumo. In un certo senso, sono afflitta dalla sinestesia del profumo. Non riesco a fermare il mio appetito insaziabile di tradurre immediatamente ciò che sento nella creazione di un profumo. Ogni giorno in Givaudan gestisco da 4 a 10 progetti alla volta. Passo dall'uno all'altro, totalmente concentrata, senza bisogno di riposare, senza stress. Con Ella K, la mia ricerca della bellezza passa attraverso la poesia e l'autenticità. La mia ispirazione deriva da molti artisti amati. Palani Mohan per la sua fotografia, Wong Kai-Wai per il suo film "In the Mood for Love", Anouar Brahem per la sua musica "le pas du chat noir", Stephan Zweig * e Albert Camus per i loro romanzi, Laura de Coninck per i suoi dipinti … Stimo molto gli artisti che a loro volta rispettano la donna. Sono felice di aver incontrato Narciso Rodriguez ed è uno di loro. Ama la donna, non la trasforma, lavora per sublimarla.

* Non gliel'ho ho chiesto, ma il suo preferito deve essere "24 ore nella vita di una donna"

Domanda: qual è l'esperienza di viaggio che contribuisce alla tua creatività? Oltre all'olfatto, qual'è l'altro senso più importante per te?​
I miei viaggi riempiono la mia anima di immense emozioni. Colori, atmosfere, paesaggi, odori, si uniscono e mi permettono di creare. Catturo i miei viaggi con la mia fotocamera Leica, il mio blocco note Moleskine e il mio la mia memoria. Durante i miei viaggi scrivo un diario personale, è assolutamente fondamentale catturare parole, poesie, idee. È un intenso senso di fretta, come incapsulare il fumo prima che se ne vada, un impulso a scrivere la propria ispirazione creativa. Tutte le mie vacanze servono a creare questa esperienza, quelli che chiamo i miei momenti di libertà.

Domanda: Senza viaggiare come puoi rimanere in vita e mantenere la tua mente creativa? Ti annoi a rimanere a Parigi? Stai diventando impaziente o irrequieta?
Stare a Parigi è davvero un'esperienza diversa. A volte, è come premere il pulsante di riavvolgimento mentre tendo a vivere esperienze di viaggi passati nella mia mente. Ma stare ferma crea anche un momento di vuoto, di pace, che innesca fortemente la mia ispirazione. Non mi annoio Io non sono mai stata. Non ne capisco nemmeno il concetto. La mia immaginazione è ispirata dalle cose semplici della vita quotidiana, come un brano musicale, un cocktail o un nuovo pasticcino, qualsiasi cosa davvero ...

Domanda: La maggior parte dei tuoi profumi sono ispirati dall'Asia, perché è così speciale per te? È la religione buddista?
L'Asia è decisamente molto speciale per me. La sua cultura, il suo approccio alla vita mi ha completamente cambiata. Attraverso le mie letture, i miei viaggi e soprattutto la mia pratica yoga, sono andata alla ricerca del mio io interiore. Pratico yoga 3-4 volte a settimana da molti anni. Mi fornisce un momento unico di rilassamento, meditazione, respiro profondo, come un'ipnosi. Aiuta immensamente la mia concentrazione nel mio stato di creazione. Una volta, appena fuori dal mio ufficio, c'erano lavori di ammodernamento molto rumorosi, tutti i miei colleghi circostanti se ne lamentavano, io non li avevo nemmeno notati! Lo yoga mi ha dato forza, equilibrio, una sensazione di armonia interiore e la libertà di lasciarsi andare. Non combatto contro niente e nessuno. Non gareggio. Non uso la mia forza fisica. Eppure sono molto potente. Sono forte senza sforzo. Non c'è ego. Se non riesco a gestire una postura oggi, riuscirò a farlo un'altra volta. Domani. Non mi pongo un obiettivo preciso. Nessuna divisione completa. Tutto bene. E alla fine, senza essere guidata dai risultati, ottengo molto. È così che vivo. Al lavoro ricevo molti feedback, ogni giorno, ho bisogno di prendere in considerazione i commenti per modificare le mie creazioni; è molto facile per me ascoltare apertamente e con uno spirito positivo correggere di conseguenza. Con Ella K, il mio profumo "Mémoire de Daisen In" è quello più ispirato al concetto asiatico di armonia. Il Daisen in garden si trova a Kyoto, in Giappone. Racconta la storia della vita suddivisa in 4 capitoli, quindi 4 giardini. Tutti gli elementi, ghiaia, verde, acqua cambiano da un giardino all'altro a seconda dell'emozione che si vive. Certo, nell'ultimo si raggiunge la serenità, tutto si trova e converge.

Domanda: Dalle esperienze di viaggio dei profumi Ella K, qual è la più potente e quella che ti ha lasciato una "cicatrice", un impatto memorabile?
Senza alcun dubbio, la destinazione di maggior impatto è stata Firenze. È l'inizio della mia storia d'amore con Olivier. È anche il primo profumo della collezione Ella K. Baiser de Florence. Olivier mi aveva coperto gli occhi e mi aveva portato al giardino di Boboli Iris. Quando ho potuto riaprire gli occhi, ho visto i petali di iris danzare al sole. Poi abbiamo passeggiato per le belle strade della città, mangiato la pasticceria che ha lasciato una traccia sulla mia bocca. Entrati nelle chiese piene di incenso e infine nella Galleria degli Uffizi decorata con legno intagliato, marmo, bellissimi dipinti e sculture. Il nostro primo bacio è avvenuto all'interno del museo, un bacio proibito. Tutta la nostra magica storia è dentro il profumo, ambroxan, iris, cisto, mirra, musk, eliotropio, vaniglia. Ella K parfums è nata insieme alla nostra coppia. Abbiamo 2 bei ragazzi ed Ella K è la nostra terza figlia. Una ragazza.

Domanda: a tutti noi piace il concetto di avventura, ma in realtà la maggior parte di noi non lo pratica. Chiamiamo "avventure" viaggi molto ben pianificati in anticipo, pieni di appoggio a terra, di comfort, non troppo diversi da casa. Raccontaci del tuo concetto di avventura?
Ci piace che i nostri viaggi siano semplici. Autentici. Di tanto in tanto, andiamo in lodge per turisti, ma soprattutto ci piace stare fuori dai sentieri battuti. In Africa avevamo i nostri sacchi a pelo, le tende e abbiamo improvvisato un campo notturno. A volte, dovevamo dormire sul tetto della nostra jeep mentre i leoni ci giravano intorno. Il nostro tetto era un po 'spaventoso all'inizio, ma poi ci si dimentica tutto. Il gusto dell'avventura. Bellezza. Magia. Prendono il sopravvento. Il resto cade nell'oblio. Abbiamo anche deciso di andare a vedere l'aurora boreale nel nord della Norvegia a fine dicembre. Non c'è luce del giorno in quel periodo dell'anno, quindi è l'ideale per vedere le magiche luci boreali. La temperatura esterna era meno 20 e c'è stata una tempesta di vento a renderlo ancora più freddo. Le nostre uscite erano con cani da slitta. È stata un'esperienza memorabile.

Domanda: In una di quelle avventure, qualcosa è mai andato storto?​​​​​​​
Siamo stati fortunati. Il pericolo era nelle vicinanze ma non ha avuto alcun impatto su di noi. In un caso abbiamo attraversato il delta dell'Okavango su una barca molto leggera chiamata morroco. Sapevamo che il delta era pieno di coccodrilli e ippopotami. Le storie abbondano di barche che si sono capovolte e persone sono morte. Il mio cuore iniziò a battere forte per la sensazione di pericolo, e ancora una volta scomparve davanti alla bellezza del riflesso degli alberi di acacia nell'acqua, le libellule, l'odore di papiro ... In un altro caso, le madri elefanti stavano diventando aggressive per proteggere i loro cuccioli ... siamo stati benedetti e il pericolo è passato.

Domanda: potresti viaggiare da sola o il tuo duo creativo è un must?​​​​​​​
Ho viaggiato da sola in passato, ma preferisco decisamente non farlo. La mia esperienza di viaggio preferita è condividerla con la persona a cui tengo di più. I miei tesori di viaggio sono cose che non possono essere acquistate o portate a casa, possono solo essere condivise. Questa è l'avventura, vivere il momento, il presente, vedere le cose. Penso che nella vita ci siano 3 categorie di persone basate su 3 motivazioni: 1. Denaro 2. Potere 3. Libertà. Apparteniamo al terzo. Viviamo liberamente e per questo talvolta diamo fastidio gli altri.

Domanda: Puoi dirci come vi completate a vicenda tu e Olivier - Olivier Gagliardi è il partner di Sonia - nel processo creativo di Ella K?
Prima di tutto, Olivier è stato colui che ha avuto l'opportunità unica di incontrare Ella Maillart nella sua casa di Chandolin - Vallese, Svizzera. Questo incontro è stato molto speciale. Tra i due avvenne un legame speciale, Olivier le ha potuto tenere la mano e ha sentito che tutta la sua vita ne è stata sopraffatta. Questo evento ha contribuito alla creazione di Ella K. Olivier è anche una persona creativa di grande talento, è stato lui a insegnarmi come usare una Leica. Con Ella K, è come un direttore creativo, orchestra il lavoro di altri artisti a cui sta attingendo. Sa con quale scrittore di poesie dovremmo lavorare, con quale designer disegnare la libellula, quale design di bottiglia dovremmo avere ... Io mi concentro sul processo creativo di creazione dei profumi.

Domanda: Ci sono stati disaccordi, litigi concettuali tra voi due come persone appassionate e determinate? Non lo siete entrambi?
Certo che lo siamo! Entrambi siamo determinati e impulsivi. Ad esempio, siamo fortemente in disaccordo su un approccio estetico. Ma ci ascoltiamo, troviamo un bilanciamento, un equilibrio alla fine.

Domanda: Qual è il profumo Ella K che è più importante per te? In generale che tipo di profumi ti piace indossare?
Di solito dico che i miei preferiti sono l'ultimo che ho creato e quello su cui sto lavorando. Quindi per Ella K Rose de Pushkar è l'ultimo. Quello su cui sto lavorando è un profumo molto intimo, come un approccio senza trucco. Lacan ha coniato il termine "estimità", per collegare psicologicamente l'esterno con l'interno. Con il mio nuovo profumo, cerco di aggiungere un supplemento dell'anima, un ulteriore tocco di intimità. A proposito, a Givaudan, quando i miei profumi hanno risultati troppo buoni, di solito li tolgo. Mi attengo a quelli più imperfetti. L'autenticità non può piacere a tutti. Mi piace indossare quello stile intimo imperfetto dei profumi. Di Ella K, il mio profumo sarebbe probabilmente Brumes de Khao-Sok, un'effimero acquarello.


Come avrai notato, Sonia non è una donna di 8 ore al giorno. Ha secchi di energia da smaltire. Grazie a lei ho scoperto un nuovo modo di impegnarmi non politicamente ma con valori forti. Attraverso i profumi, Ella K si impegna nella libertà. Autenticità. Armonia interiore. Nessun ego. Niente competizione. Nessun combattimento. Pace. Passione. Forza. Donne determinate. Essere Ella K è soprattutto essere felice con se stessi. Nessuno che detta la sua vita. Beh, mi ha decisamente reclutato come soldato pronto a combattere la sua causa. Uno degli slogan della campagna presidenziale degli Stati Uniti è "Non sinistra non destra. In avanti'. Scommetti. Questa è Ella K.

Sonia durante il suo viaggio in Africa
Sotto il cielo dell'Okavango- accampamento per la notte
Profumo Reflet sur l'Okavango